Menu

mutuo diretto energia microimprese

Una linea di credito pensata per il sostegno dei costi delle bollette di luce e gas, per la realizzazione di investimenti in fonti rinnovabili e in riduzione del consumo energetico; un prodotto sostenuto dalla Provincia e convintamente promosso da Cooperfidi che, in particolari situazioni, riduce ulteriormente il tasso di interesse. Uno strumento efficace per le necessità di liquidità delle microimprese socie di Cooperfidi.

La Giunta provinciale, con Delibera n. 2251/2022 ha reso disponibili a Cooperfidi risorse per € 1.000.000,00 da utilizzare per concedere mutui a tasso fisso alle microimprese a sostegno dei costi delle bollette di luce e gas, per la realizzazione di investimenti in fonti rinnovabili e in riduzione del consumo energetico.
I finanziamenti, con importo massimo pari ad € 25.000,00, come inteso dalla Provincia di Trento che ha messo a disposizione le risorse e da Cooperfidi che ha convintamente aderito all’iniziativa, costituiscono un intervento tangibile e concreto a supporto delle attività imprenditoriali gravate dai rincari registrati negli ultimi mesi.
Cooperfidi, di propria iniziativa, nel caso il finanziamento (realizzato nel corso del 2022 o in via di attuazione) sia destinato alla realizzazione di investimenti in impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili e riduzione del consumo energetico, ha deciso applicare un tasso di interesse di maggior favore pari all’1,0%. Questo, al fine di contribuire a perseguire l’obiettivo del proprio piano strategico denominato “ECOSOSTENIBILITA’ E “GREEN DEAL” EUROPEO” in linea con lo sviluppo delle tematiche ESG imposte dal regolatore. Questo, nella logica di azione e promozione di Cooperfidi, è il primo di una serie di prodotti di garanzia o di credito a sostegno di progetti che abbiano l’ecosostenibilità e la tutela ambientale come obiettivo di fondo”, e vuol essere un primo approccio agli investimenti green e sostenibili come definiti nella Tassonomia europea adottata in esecuzione del regolamento UE852/2020.

PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

  • Beneficiari: microimprese attive socie di Cooperfidi con sede legale o unità operativa in Trentino, escluse le imprese in procedura concorsuale o in liquidazione volontaria che, nel 2019, hanno registrato un’incidenza dei costi per bollette energetiche e gas sul totale dei costi aziendali superiore al 5%. Per le nuove imprese che non dispongono di dati contabili al 2019, è richiesta un’autodichiarazione attestante che il costo energetico supera il 15% dei loro costi totali.
    Le imprese agricole e le Aziende che hanno beneficiato della linea di finanziamento assistita dal contributo Provinciale a valere sul Protocollo Energia (delibera G.P. n.2048 dell’11 novembre 2022), sono escluse da questa iniziativa; sono altresì escluse le aziende in sofferenza e che evidenziano sconfini maggiori del 5% dell’accordato per crediti di cassa persistenti da oltre 90 giorni, come da dati Centrale Rischi alla data di presentazione della domanda.
  • Destinazione: i finanziamenti saranno concessi alle imprese per il sostegno dei costi delle bollette di luce e gas e per la realizzazione di investimenti in fonti rinnovabili e in riduzione del consumo energetico.
  • Importo finanziamenti: l’importo minimo del finanziamento sarà pari ad € 5.000,00 mentre l’importo massimo è differenziato in funzione della potenza impegnata in KWh:
    • fino a 10 KWh: euro 10.000
    • fino a 20 KWh: euro 20.000
    • fino a 50 KWh: euro 25.000.
  • Forma tecnica: il finanziamento sarà accordato nella forma del mutuo chirografario con durata massima di 96 mesi (8 anni) con ammortamento in rate costanti posticipate a periodicità trimestrali scadenti il giorno 15 dei mesi di gennaio/aprile/luglio e ottobre. È previsto un preammortamento di massimo 12 mesi e comunque al raggiungimento della prima rata utile di ammortamento. Per l’estinzione anticipata del finanziamento non sono previste penali.
  • Tasso e spese di istruttoria: i mutui saranno accordati ad un tasso fisso agevolato dell’1,5% per tutta la durata del finanziamento. Le commissioni di istruttoria sono pari ad € 100,00. Inoltre, il Consiglio di Amministrazione di Cooperfidi, nel caso l’investimento sia destinato alla realizzazione di investimenti in fonti rinnovabili e in riduzione del consumo energetico, ha deliberato di ridurre ulteriormente il tasso fino all’1,0% (tasso green).
  • Modalità di presentazione delle domande: le domande di agevolazione dovranno essere presentate utilizzando la consueta modulistica, disponibile sul sito www.cooperfidi.it, integrata della documentazione a corredo che i nostri consulenti indicheranno puntualmente.
  • Termine di presentazione delle domande: le domande di finanziamento possono essere presentate entro il 31 dicembre 2023 e saranno accolte fino all’esaurimento del plafond messo a disposizione dalla Provincia Autonoma di Trento.
  • Aiuti “de-minimis”: si evidenzia che i vantaggi trasferiti da Cooperfidi ai destinatari della linea di finanziamento, consistenti negli interessi calcolati nella misura agevolata dell’1,5%, saranno trattati ai sensi del Regolamento (UE) n. 1407 del 18 dicembre 2013 della Commissione relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione Europea agli aiuti “de-minimis”.

Il foglio informativo del prodotto è disponibile al link.

La modulistica per presentare la domanda è disponibile al link.

Per informazioni e chiarimenti contatta i nostri consulenti ai recapiti che già conosci oppure:
telefono 0461/260417
eMail garanzie@cooperfidi.it
PEC cooperfidi@legalmail.it

Ulteriori informazioni sono reperibili al sito che la Provincia ha dedicato all’iniziativa: https://www.provincia.tn.it/Servizi/Intervento-di-sostegno-al-credito-delle-microimprese