Menu

L.P. 6/99 – Modifica dei criteri per le domande in compensazione fiscale

04/06/21

La deliberazione della Giunta provinciale n. 915 del 28.05.2021 ha apportato alcune modifiche ai criteri relativi ai contributi in compensazione fiscale.
In particolare:
a) È stata introdotta la possibilità di presentare domanda anche per la promozione della ricerca e sviluppo entro i limiti e alle condizioni previsti nella nuova sezione F;
b) È stata data la possibilità di presentare domanda di agevolazione anche per la partecipazione a fiere virtuali;
c) Per quanto concerne i costi per l’attestazione di verifica, è stato fissato un contributo pari al 90% della spesa sostenuta calcolato su un importo massimo determinato in relazione alla spesa ammissibile in domanda;
d) In riferimento al calcolo previsto per individuare il limite massimo di spesa ammissibile, è stata data facoltà al soggetto richiedente, qualora conveniente, di sostituire l’esercizio finanziario 2020 con l’esercizio finanziario 2019;
e) Le spese per servizi specialistici riguardanti le certificazioni per la commercializzazione in paesi esteri, sono agevolabili sia in riferimento ai paesi UE che extra UE;
f) I termini per la presentazione delle domande di agevolazione per la sezione E – investimenti e consulenze volte ad adeguare l’impresa alle esigenze del COVID 19 – sono stati prorogati al 30 settembre 2021 ore 15.00;
g) Sono state modificate le condizioni per l’ammissibilità degli autoveicoli aziendali;
h) Sono stati introdotti nuovi criteri contributivi per la mobilità elettrica.
La medesima deliberazione ha specificato che le modifiche riportate ai precedenti punti a), c) e h) entreranno in vigore a seguito dell’implementazione della piattaforma informatica e pertanto dalla data che sarà indicata sul sito di Riparti Trentino della Provincia.

Indietro